770 e certificazioni dei compensi - Software per commercialisti Blustring - Visual Help

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Adempimenti fiscali

GLI ADEMPIMENTI FISCALI

 
 
 

La certificazione dei compensi e la compilazione del mod. 770

PREMESSA

Come noto, coloro che operano come sostituti d'imposta, devono:

  • Rilasciare la certificazione dei compensi ai soggetti da cui hanno ricevuto una fattura con ritenuta d'acconto;

  • Presentare il modello 770.

Entrambi gli adempimenti possono essere assolti in modo automatizzato, a condizione che:

ATTENZIONE: Se non l'hai già fatto, prima di proseguire con la lettura, ti consigliamo di studiare il tutorial dedicato alla dichiarazione IVA, poiché la logica di funzionamento della procedura per il travaso dei dati ricalca quella della dichiarazione IVA. Pertanto, ci limiteremo ad illustrare i passaggi salienti, evidenziando le differenze rispetto alla procedura per la dichiarazione IVA.

01 - LA STAMPA DELLE CERTIFICAZIONI E DELLE SIMULAZIONI FISCALi

Dalla sezione 770 della procedura per le simulazioni fiscali, possiamo:

  • Stampare i prospetti di riepilogo utili per la compilazione del modello 770;

  • Stampare le certificazioni dei compensi da inviare ai percipienti.

02 - LA COMPILAZIONE DEL 770

Se abbiamo stampato le simulazioni fiscali, già sappiamo come verrà impostata la dichiarazione.
La compilazione della dichiarazione avviene in 2 fasi, in modo analogo alla dichiarazione IVA:

  • Creazione del file di esportazione (da Blustring);

  • Importazione del file di esportazione (dal software dichiarativo).

03 - LA CREAZIONE DEL FILE DI ESPORTAZIONE

Dal software Blustring, dobbiamo generare il file che potrà essere importato dal software dichiarativo.
Come anticipato, si procede in modo analogo alla dichiarazione IVA, salvo ovviamente utilizzare la sezione appropriata. Pertanto,
dalla sezione 770 della procedura per l'esportazione dei dati in UNICO:

  • Impostiamo l'anno di riferimento;

  • Digitiamo il nome da assegnare al file di export;

  • Clicchiamo sul pulsante CREA FILE DI ESPORTAZIONE.

04 - L'IMPORTAZIONE DEL FILE NEL SOFTWARE DICHIARATIVO

A questo punto, non dobbiamo fare altro che eseguire il software dichiarativo ed importare il file appena generato con Blustring.
Procederemo in modo analogo alla dichiarazione IVA:

  • Selezioneremo il file da importare (file di export appena generato da Blustring);

  • Confermeremo il quadro dei dati anagrafici. Ovviamente, se necessario, potremo apportare qualsiasi modifica;

  • Procederemo confermando tutti gli altri quadri. Ovviamente, ove opportuno, potremo apportare qualsiasi modifica;

  • Inseriremo eventuali quadri mancanti;

  • Infine, confermando l'ultimo quadro, verrà generato il file telematico.

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu