I codici IVA - Software per commercialisti Blustring - Visual Help

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Gestione contabile > L'anagrafica codici IVA

L'ANAGRAFICA CODICI IVA

 
 

I codici IVA

PREMESSA

L'anagrafica dei codici IVA è un elenco di codici che identificano altrettante casistiche previste dalla normativa IVA.
A titolo di esempio:

  • il codice IVA "22" identifica l'aliquota IVA al 22%;

  • il codice IVA "10" identifica l'aliquota IVA al 10%;

  • il codice IVA "04" identifica l'aliquota IVA al 4%;

  • il codice IVA "A10" identifica l'esenzione IVA EX art.10;

  • il codice IVA "ni" identifica le operazioni NON IVA (fuori campo IVA).

Come avrai sicuramente intuito, l'anagrafica dei codici IVA riveste un'importanza fondamentale per la registrazione di: fatture di acquisto, fatture di vendita, corrispettivi.

01 - VISUALIZZAZIONE DELL'ANAGRAFICA DEI CODICI IVA

Per visualizzare l'anagrafica dei codici IVA, devi cliccare sul comando CODICI IVA della barra multifunzione.

 

Così, visualizzerai l'anagrafica dei codici IVA.

 

02 - LE SCHEDE ANAGRAFICHE

Ogni codice IVA ha una propria scheda anagrafica.
Nella scheda anagrafica viene definita la casistica rappresentata dal codice IVA. Detto altrimenti, la scheda anagrafica è una sorta di carta di identità del codice IVA. Per visualizzare la scheda anagrafica di un codice IVA, dobbiamo cliccare sul pulsante di dettaglio corrispondente.
A titolo di esempio, apriamo la scheda anagrafica del codice IVA "22".

Si aprirà la scheda anagrafica del codice IVA desiderato.

Come puoi osservare, la scheda anagrafica di un codice IVA si compone di più sezioni.
In alto, a sinistra, troviamo i dati essenziali:

  • CODICE: si tratta di un codice alfanumerico (max 6 caratteri) che identifica in modo univoco una determinata casistica IVA (nell'esempio: 22);

  • DESCRIZIONE: viene fornita una breve descrizione della casistica IVA rappresentata (nell'esempio: IVA 22%);

  • ALIQUOTA: viene specificata l'aliquota per il calcolo dell'imposta sul valore aggiunto. Il valore è compreso tra 0 ed 1. Infatti, per l'IVA al 22%, viene riportato il valore 0,22;

  • DETRAIBILITA': viene specificata la percentuale di detraibilità dell'IVA. Questa volta, il valore deve essere compreso tra 0 e 100;

  • TIPOLOGIA DI OPERAZIONE: questo campo risulta compilabile SOLO se il campo ALIQUOTA riporta il valore 0.

Se presente, il campo TIPOLOGIA DI OPERAZIONE può assumere i valori:

  • 0 - Imponibile con IVA non esposta;

  • 1 - Non imponibile;

  • 2 - Esente;

  • 3 - Esclusa.

In alto a destra, troviamo alcune informazioni di supporto:

  • FLAG - PER DOCUMENTI FORNITORI: Il flag risulta attivato se il codice è utilizzabile per la registrazione delle fatture di acquisto;

  • FLAG - PER DOCUMENTI CLIENTI: il flag risulta attivato se il codice è utilizzabile per la registrazione delle fatture attive. Nell'esempio riportato, entrambi i flags sono attivati poiché il codice IVA 22 è utilizzabile sia per le fatture attive, che per le fatture passive. Se avessimo visualizzato la scheda anagrafica del codice IVA 22ND (IVA 22% NON DETRAIBILE), avremmo notato che il flag  PER DOCUMENTI CLIENTI risulta disattivato. Infatti, non avrebbe senso "parlare" di IVA non detraibile per le fatture attive;

  • OPERAZIONI GESTIBILI: Si tratta di un retaggio del passato, legato lla compilazione del vecchio modello di spesometro. Ormai, questo campo non ha più alcuna rilevanza.

Nella sezione SPECIFICHE PER LE OPERAZIONI PASSIVE, troviamo gli agganci del codice IVA ai quadri VF, VJ della dichiarazione IVA. Detto altrimenti, troviamo le informazioni che determinano il riporto in dichiarazione IVA delle operazioni passive registrate con il codice IVA selezionato.
Nell'esempio riportato, le operazioni passive, registrate con il codice IVA 22, verranno riepilogate nel rigo VF12 della dichiarazione IVA.

Nella sezione SPECIFICHE PER LE OPERAZIONI ATTIVE, troviamo l'aggancio del codice IVA al quadro VE della dichiarazione IVA. Detto altrimenti, troviamo le informazioni che determinano il riporto in dichiarazione IVA delle operazioni attive registrate con il codice IVA selezionato.
Nell'esempio riportato, le operazioni attive, registrate con il codice IVA 22, verranno riepilogate nel rigo VE23 della dichiarazione IVA.

Questa sezione serve unicamente per la gestione del regime IVA speciale EX L.398/91. L'argomento verrà trattato in un apposito tutorial.

Questa sezione è un retaggio del passato: serviva per la compilazione del vecchio modello di spesometro. Ora, può essere ignorata.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu