La registrazione delle fatture in presenza di corrispettivi ventilati - Software per commercialisti Blustring - Visual Help

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Gestione contabile > Il caricamento delle registrazioni contabili > La procedura FATTURE FORNITORI > La gestione di casistiche IVA particolari

La procedura FATTURE FORNITORI

 
 
 

La registrazione delle fatture in presenza di corrispettivi ventilati

Come noto, per i corrispettivi soggetti a ventilazione l’aliquota IVA non è nota al momento della registrazione poiché verrà determinata solo in fase di liquidazione, in proporzione alle aliquote a cui sono assoggettate le fatture di acquisto ricevute per i beni destinati alla rivendita.
Pertanto, in questo caso, in fase di registrazione delle fatture di acquisto, assume particolare importanza la valorizzazione del campo RICLASSIFICAZIONE IVA.

Per il calcolo della ventilazione, infatti, verranno presi in considerazione SOLAMENTE gli acquisti di beni e servizi destinati alla rivendita.

NOTA OPERATIVA: In situazioni molto particolari, può accadere di dover escludere dal calcolo della ventilazione anche alcuni degli acquisti destinati alla rivendita. In questi casi, occorre attivare il flag NON VENTILARE.

 

Detto altrimenti, attivando il flag NON VENTILARE, l'acquisto verrà SEMPRE escluso dal calcolo della ventilazione, indipendentemente dalla valorizzazione del campo RICLASSIFICAZIONE IVA.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu