Le tipologie di registrazioni contabili - Software per commercialisti Blustring - Visual Help

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Gestione contabile > Il caricamento delle registrazioni contabili

IL CARICAMENTO DELLE REGISTRAZIONI CONTABILI

 

Il caricamento delle registrazioni contabili - nozioni di base

PREMESSA

Le registrazioni contabili possono essere suddivise in 2 macro categorie:

  • CONTABILITA' IVA.

  • PRIMA NOTA.


Per
CONTABILITA' IVA intendiamo le registrazioni degli accadimenti aziendali rilevanti per il calcolo delle liquidazioni IVA:

  • Fatture e note di accredito ricevute.

  • Fatture e note di accredito emesse.

  • Corrispettivi.


Per
PRIMA NOTA intendiamo le registrazioni degli accadimenti aziendali irrilevanti per il calcolo delle liquidazioni IVA:

  • Prima nota fornitori (registrazioni dei pagamenti delle fatture ricevute).

  • Prima nota clienti (registrazioni degli incassi delle fatture emesse).

  • Contabilità generale (tutte le altre registrazioni, es: rilevazione degli ammortamenti).


Qualcuno potrebbe obiettare che anche i pagamenti possono assumere rilevanza nel calcolo delle liquidazioni IVA: esiste infatti l'IVA ad esigibilità differita.
In questi casi, però, la rilevanza ai fini IVA non è diretta, ma derivata. Detto altrimenti, un pagamento è un movimento finanziario, ed inquanto tale, non ha alcuna rilevanza ai fini IVA. Assume rilevanza ai fini IVA SOLO se è relativo ad una fattura con IVA ad esigibilità differita. Ad essere rilevante ai fini IVA, perciò, è la fattura, NON il pagamento che ne consegue.

01 - FATTURE FORNITORI

La procedura FATTURE FORNITORI serve per registrare:

  • le fatture ricevute dai fornitori;

  • le note di accredito ricevute dai fornitori.

Non solo... come noto, i contribuenti in contabilità semplificata non tengono il libro giornale e devono far transitare tutti i costi, anche quelli irrilevanti i fini IVA (es: gli ammortamenti) nel registro IVA acquisti. Tramite la procedura in oggetto, i contribuenti in contabilità semplificata possono registrare nel registro IVA acquisti anche i costi che essendo irrilevanti ai fini IVA, non vengono comprovati dall'emissione di una fattura.

02 - FATTURE CLIENTI

La procedura FATTURE CLIENTI serve per registrare:

  • le fatture emesse ai clienti;

  • le note di accredito emesse ai clienti.

Non solo... come noto, i contribuenti in contabilità semplificata non tengono il libro giornale e devono far transitare tutti i proventi, anche quelli irrilevanti i fini IVA nel registro IVA vendite. Tramite la procedura in oggetto, i contribuenti in contabilità semplificata possono registrare nel registro IVA vendite anche i proventi che essendo irrilevanti ai fini IVA, non vengono comprovati dall'emissione di una fattura.

03 - CORRISPETTIVI

La procedura CORRISPETTIVI serve per registrare:

  • l'emissione di scontrini fiscali;

  • l'emissione delle ricevute fiscali.

04 - PRIMA NOTA

La procedura PRIMA NOTA serve per registrare:

  • la prima nota fornitori;

  • la prima nota clienti;

  • i movimenti di contabilità generale.

Video riassuntivo

ATTENZIONE: Il video è stato realizzato qualche anno fa, con una release ormai obsoleta, e pertanto, vi potrebbero essere delle differenze con l'interfaccia attuale del programma.
Tuttavia, abbiamo ritenuto utile pubblicarlo poiché la logica di funzionamento delle procedure illustrate è rimasta invariata.

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu