Regime del margine - Software per commercialisti Blustring - Visual Help

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Adempimenti fiscali > Casistiche IVA particolari

GLI ADEMPIMENTI FISCALI

 
 
 

La compilazione della dichiarazione IVA in presenza del regime del margine

PREMESSA
Nei capitoli precedenti, abbiamo visto:

In questo tutorial, vedremo come impostare la dichiarazione IVA in presenza di operazioni assoggettate al regime del margine.

01 - LA COMPILAZIONE DEL QUADRO VF

Gli acquisti di beni assoggettati al regime del margine devono essere riepilogati nel rigo VF 14 (ALTRI ACQUISTI NON IMPONIBILI, NON SOGGETTI AD IMPOSTA E RELATIVI AD ALCUNI REGIMI SPECIALI).

 

Affinché la compilazione del quadro VF avvenga correttamente, è sufficiente che il codice IVA utilizzato per rilevare gli acquisti assoggettati al margine risulti agganciato al rigo VF14.

 
 

Così, la compilazione del quadro VF avverrà in modo completamente automatico.

02 - LA COMPILAZIONE DEL QUADRO VE

La compilazione del quadro VE è un pò più complessa poiché richiede necessariamente l'intervento dell'utente.
Riguardo l'aggancio dei codici IVA utilizzati per la registrazione di operazioni soggette al margine, consigliamo di lasciare vuoto l'aggancio al quadro VE. Così, nel quadro VE verranno riportate tutte le operazioni attive, ad eccezione delle operazioni assoggettate al regime del margine.
Questi dati potranno essere facilmente integrati manualmente utilizzando le stampe di verifica offerte da programma.

 

03 - L'INTEGRAZIONE DEL QUADRO VE

Dopo averlo generato, il quadro VE andrà integrato manualmente riportando:

  • Nei righi VE20 - VE23: i margini netti e la relativa imposta;

  • Nel rigo VE32: la differenza tra i prezzi lordi di vendita ed i margini lordi.


Ipotizziamo, a titolo di esempio, che nel corso del 2013:

  • Venga acquistato un bene soggetto al margine analitico per  20.000,00€;

  • E che lo stesso bene venga rivenduto al prezzo di 25.000,00€.

Ipotizziamo, altresì, che sul margine conseguito occorra applicare l'aliquota IVA del 22%.
Per la compilazione del quadro VE, assumeranno rilevanza i seguenti valori:

  • Prezzo lordo di vendita: 25.000,00;

  • Margine lordo: 25.000,00 - 20.000,00 = 5.000,00;

  • Margine netto: 5.000,00 / 1.22 = 4.098,00;

  • Prezzo di vendita - Margine lordo: 25.000,00 - 5.000,00 = 20.000,00.

 

Per ricavare i dati da integrare nel quadro VE, dal menu STAMPE, occorre selezionare il comando: ALTRE STAMPE IVA / REGIME SPECIALE DEL MARGINE.

 

Si aprirà la procedura per le stampe relative alla gestione del margine.
Dopo aver impostato il periodo di riferimento, nel nostro esempio: 01/01/2013 - 31/12/2013:

  • Dovremo selezionare la sezione appropriata, che nel nostro esempio è quella relativa al MARGINE ANALITICO;

  • Cliccare sul pulsante per la stampa del registro del margine.

 

Nei riepiloghi annuali, in fondo alla stampa, troveremo i dati da integrare nella dichiarazione IVA.

 

04 - APPROFONDIMENTI

Data la complessità del regime del margine, lo scopo di questo tutorial non è quello di fornire una trattazione esaustiva valida per ogni possibile situazione, ma fornire una una linea guida di carattere generale.
A chi desiderasse approfondire l'argomento, consigliamo di consultare la guida predisposta dall'ordine dei commercialisti di Modena.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu